Cosa facciamo

Grazie ai finanziamenti ricevuti dai Donatori e dagli Enti acquisisce porzioni di foresta tropicale da proteggere o da rigenerare, ma non ne diventa proprietaria, queste vengono cedute alle associazioni locali partners dei progetti.

Le associazioni locali in collaborazione con le Istituzioni gestiscono le zone da proteggere trasformandole in parchi e aree di conservazione, garantendo uno sviluppo sostenibile alle popolazioni che le abitano.

Riconosce i servizi ambientali resi dalle foreste. (Vedi le pagine dedicate alle foreste e PSA )

Stipula accordi con proprietari, gestori, comunità locali ed Enti Ministeriali interessati che garantiscano la continuità e permanenza del progetto per almeno cinquanta anni.

Incentiva azioni di sviluppo sostenibile (Ecoturismo, artigianato, pari opportunità ..) e l’aggregazione in forme associative delle popolazioni locali .

Periodicamente gruppi di Guardie Ecologiche e Tecnici Ambientali si recano presso le aree tutelate per verificare lo stato dei progetti. Svolgendo funzioni di vigilanza e monitoraggio.

I progetti rispettano i requisiti di:

  • addizionalità (il progetto non sarebbe stato possibile senza l’intervento di Foreste per Sempre)
  • leakage (I problemi relativi a quel territorio non vengono spostati in altre aree ma risolti. Es: per evitare il taglio degli alberi non si permette la deforestazione altrove, ma si creano altre opportunità per i locali.)
  • tutela della biodiversità e ripristino delle condizioni originali delle foreste ( non vengono considerati progetti di riforestazione quelli destinati alle monocolture e piantagoni industriali. I così detti deserti verdi, anche se ammessi dal UNFCCC.);
  • minor rilascio possibile di CO2 equivalente dovute a opere di gestione forestale. Gli alberi sostituiti vengono destinati ad opere durature. (Es: Specie non autoctone o invasive vengono raccolte e lavorate per produrre mobili o attrezzature, mantenedo così il più possibile il carbonio fissato.)
  • miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni che abitano l’area sede del progetto, attraverso attività ecosotenibili che portino all’autosostentamento e alla consapevolezza, con particolare riguardo alle problematiche infantili e femminili.
  • massimo investimento nel progetto dei fondi raccolti (attualmente il 100% dei contributi e dei proventi da fundraising sono investiti nel progetto. FpS si avvale di collaborazioni volontarie e non remunerate. Le spese di gestione non incidono sui progetti Es: i costi di viaggio delle missioni di monitoraggio e verifica sono autofinanziate dai volontari partecipanti

Chi siamo

Organigramma

Contatti

Social

Documenti

Privacy Policy